iPhone "X" del decennale: tutte le anticipazioni a poche ore dal lancio

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 11 Settembre 17 Autore: Stefano Fossati

L’iPhone 8 in realtà si chiamerà iPhone X (10 in numeri romani, per celebrare il decimo anniversario del lancio del primo smartphone da parte di Apple), costerà intorno ai mille dollari (o più), avrà uno schermo esteso per quasi tutta la superficie frontale senza il tasto home (come già visto sui modelli flagship di Samsung e LG) e si potrà sbloccare con i gesti. A poche ore dall’evento di lancio di martedì 12 settembre a Cupertino, si intensificano le indiscrezioni (e le conferme) sul nuovo iPhone top di gamma.

iPhone "X" del decennale: tutte le anticipazioni a poche ore dal lancio - immagine 1

Apple iPhone 7 Plus Single SIM 4G 128GB Red smartphone - smartphones (14 cm (5.5"), 1920 x 1080 pixels, Flat, IPS, 1300:1, Multi-touch)
Amazon.it: 800,00 €
Compra ora
A svelare quello che dovrebbe essere il nome definitivo del modello del decennale è Forbes. Per quanto riguarda il prezzo, alcune fonti discordano; per gli analisti di UBS dovrebbe mantenersi al di sotto dei mille dollari, mentre per KGI supererà questa soglia a causa del costo elevato dei display con tecnologia OLED che Apple ha commissionato a Samsung.

In mancanza del tasto home, secondo Bloomberg per accedere alla schermata iniziale bisognerà far scorrere il dito dal basso verso il centro dello schermo. Stando ad alcune immagini, inoltre, uscirebbe di scena anche il lettore di impronte digitali, sostituito da un sensore per il riconoscimento facciale. Con l’iPhone X Apple introdurrebbe anche nuove colorazioni, tra cui il bianco e il rame. Per il sito Macerkopf i preordini partiranno dal 15 settembre con l´arrivo nei negozi il 22 dello stesso mese in alcuni Paesi, fra i quali - come di consueto – non figurerebbe l´Italia.

Tuttavia, secondo il Wall Street Journal, la produzione del nuovo iPhone di punta sarebbe in ritardo di circa un mese a causa dei problemi registrati durante l’estate da Foxconn, la compagnia taiwanese che assembla gli iPhone in Cina per conto di Apple.
Un ritardo che, se confermato, potrebbe tradursi in uno slittamento dell´arrivo dell’iPhone X nei negozi oppure in limitati quantitativi disponibili per la vendita non solo nel periodo iniziale degli ordini ma anche oltre. Per cercare di recuperare almeno parte del gap, Foxconn starebbe incrementando la forza lavoro, anche con la promessa di bonus ai dipendenti che riuscissero a portare nuovi lavoratori.

Nell’evento del 12 settembre, che si terrà infatti nel nuovo campus di Cupertino nel teatro dedicato a Steve Jobs, dovrebbero essere lanciati anche gli iPhone 7S e iPhone 7S Plus, versioni evolute e aggiornate degli attuali modelli.