Total War Saga: Thrones of Britannia, recensione - guerre britanniche!

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 1525501825
Autore: Matteo Tontini
Categoria: videogames





Dimensioni ammirevoli - Thrones of Britannia recensione


Fortunatamente la mappa stessa è di gran bellezza, viva di erba increspata, carovane che attraversano le distese e navi vichinghe che molestano la costa. È spiacevole tornare dal motore di Warhammer a quello vecchio di Attila, è vero, ma Creative Assembly ha reso maledettamente bello il titolo dal punto di vista estetico. E qualora si temesse che Thrones of Britannia possa non avere le dimensioni dei precedenti giochi Total War, come Attila o Rome che hanno coinvolto interi continenti, si può tirare un bel respiro di sollievo: il gioco è sufficientemente grande. Le isole britanniche sono 23 volte più grandi di quelle presenti in Total War: Attila, dunque la vastità non è un aspetto di cui preoccuparsi.

Total War Saga: Thrones of Britannia, recensione - guerre britanniche! - immagine 4

Come la storia ci ha insegnato, è molto importante guardarsi sempre le spalle quando si fa politica: c´è sempre chi, tra i nobili, brama il trono e pur di salirci non rinuncerà a tradimenti e sotterfugi. E non sono solo i membri del ceto alto che vanno tenuti d´occhio: i territori conquistati possono di tanto in tanto rivelarsi un po´ turbolenti e, talvolta, scatenare una guerra civile. Fortunatamente, proprio come nella vita reale, è possibile tranquillizzare il popolo costruendo taverne e chiese.



« Precedente     1  2  3 [4] 5     Successiva »   ]

Pagine Totali: 5