Tablet: ho comprato una “cinesata” e sono felice. La prova

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 1510731015
Autore: Stefano Fossati
Categoria: hardware




Prestazioni – Il processore Intel Cherry Trail X5 quad-core da 1,92 GHz, affiancato da 4 GB di RAM DDR3, assicura prestazioni non da record ma comunque più che dignitose: addirittura il tablet sembra leggermente più reattivo in Windows che in Android, forse grazie alla migliore ottimizzazione della piattaforma Microsoft per l’architettura Intel. Non ho acquistato l’Hi10 Plus per giocare ad Halo o Asphalt, ma le applicazioni più comuni (comprese quelle di Microsoft Office) girano tranquillamente e con pochi lag: anche Photoshop in Windows 10 esegue le operazioni richieste (taglio e/o ridimensionamento di immagini, correzione dei colori e del contrasto etc.) in tempi contenuti.

Fotocamera – Non mi dilungherò sulla fotocamera, soprattutto su quella posteriore, dal momento che ben difficilmente mi trovo a usarla su un tablet: mi limito a riportare che ha una risoluzione di 2 megapixel e offre una qualità degli scatti abbastanza scarsa, pressoché inaccettabile se la luminosità dell’ambiente è scarsa. Stessa risoluzione e (purtroppo) stesse prestazioni per quella frontale, che però risulta più utile essendo utilizzata per le videocomunicazioni (ad esempio su Skype), piuttosto comuni nell’utilizzo medio di un tablet.

Tablet: ho comprato una “cinesata” e sono felice. La prova - immagine 5

Audio – I due altoparlanti sui bordi laterali offrono un suono nulla più che discreto, sia a livello qualitativo sia per volume massimo, al pari di molti altri tablet di questa categoria. Molto meglio l’audio in cuffia.



« Precedente     1  2 [3] 4     Successiva »   ]

Pagine Totali: 4