QoS: cos´è il Quality Of Service e come si ottimizza

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 1512547104
Autore: Fabio Ferraro
Categoria: windows





Traffico in reti a commutazione di pacchetto


QoS: cos´è il Quality Of Service e come si ottimizza - immagine 7



Nelle reti a commutazione di pacchetto, il traffico può essere misurato in pacchetti al secondo o in bit al secondo.

QoS: cos´è il Quality Of Service e come si ottimizza - immagine 8


Ogni dispositivo di livello Datalink o superiore, senza tener conto della dimensione del pacchetto inoltrato, dovrà compiere delle operazioni (oltre al controllo,  consideriamo l´instradamento, l´accodamento, la trasmissione, la selezione dell´uscita).
Ciascun pacchetto generato dal livello applicativo dovrà essere incapsulato aggiungendo informazioni in testa (header) o in coda al pacchetto per ciascun livello attraversato, aumentandone così la dimensione in byte.
Quest´ultima parte è essenziale poiché la trasmissione di un pacchetto tramite una linea di comunicazione necessita di un tempo di trasmissione proporzionale alla dimensione del pacchetto. Per esempio ad un flusso di 1,5 Mbit/s di pacchetti da 1 Kbit corrispondono 15 pacchetti/s. Nel caso in cui i pacchetti hanno una dimensione di 100 bit, la rete dovrà impegnare maggiore risorse e gestire ben 150 pacchetti/s. Si ha una congestione quando più linee di comunicazione si aggregano su un singolo dispositivo, come un router,  in particolare si evidenzia maggiormente se le interfacce del dispositivo sono lente.

QoS: cos´è il Quality Of Service e come si ottimizza - immagine 9
Si distinguono due gestioni diverse dei pacchetti, una all´interfaccia di ingresso e una a quella di uscita. Lo scopo del QoS è proprio quello di creare delle code che contengono i dati classificati in diverse tipologie.




« Precedente     1  2 [3] 4  5     Successiva » ]
Pagine Totali: 6