Per il Galaxy Note 8 servirà un nuovo visore Gear VR

Naviga SWZ: Home Page Mobile
News del 28 Agosto 17 Autore: Stefano Fossati

Hai appena prenotato il nuovo Samsung Galaxy Note 8 e vuoi usarlo per vedere contenuti in realtà virtuale con il tuo visore Gear VR, magari l’ultimo modello lanciato appena sei mesi fa in contemporanea con gli smartphone Galaxy S8 e Galaxy S8+? Niente da fare, oltre al costo del phablet dovrai mettere in preventivo anche quello di un nuovo Gear VR. La casa coreana ha infatti annunciato una rinnovata versione del visore, sviluppato in collaborazione con Oculus, ottimizzata per poter ospitare proprio il Galaxy Note 8 che, a causa delle sue dimensioni, non è compatibile con i precedenti modelli di Gear VR.

Per il Galaxy Note 8 servirà un nuovo visore Gear VR - immagine 1

Samsung SM-R324NZAAXEF Casco con Controller, Nero [Francia]
Amazon.it: 129,00 €
Compra ora
La nuova versione sarà tecnicamente ed esteticamente identica alla precedente (dotata di lenti da 42 mm che assicurano un campo visivo di 101 gradi), sarà dotata anch’essa di un controller Bluetooth e avrà lo stesso prezzo dell’attuale (129 euro), solo che sarà un po’ più larga proprio per alloggiare le generose dimensioni del Galaxy Note 8 Resterà comunque assicurata la compatibilità con i precedenti smartphone delle serie Galaxy S e Galaxy Note a partire dal Galaxy S6 e dal Galaxy Note 5, entrambi lanciati nel 2015. Il nuovo Gear VR sarà commercializzato dal 15 settembre, esattamente come il Galaxy Note 8.

Per il Galaxy Note 8 servirà un nuovo visore Gear VR - immagine 3

Samsung Galaxy Note8 Smartphone 4G/LTE, Display Touchscreen 6.3" Dual Edge Quad HD + SuperAMOLED, Processore Octa-Core, 6 GB di RAM, Doppia Fotocamera Posteriore, S Pen, Dual Sim, Nero
Amazon.it: 999,00 €
Compra ora
Non è invece ancora chiaro se il nuovo phablet di Samsung sarà compatibile con il visore per la realtà virtuale Daydream View di Google: tecnicamente non dovrebbero esserci problemi, dal momento che il visore di Mountain View funziona con i Galaxy S8 e Galaxy S8+ (che condividono molte componenti hardware proprio con il Galaxy Note 8), tuttavia resta da verificare anche in questo caso la compatibilità a livello di dimensioni. Un portavoce del gruppo coreano ha spiegato che “abbiamo una grande partnership di lungo corso con Google e lavoriamo con loro su molti fronti”, aggiungendo però che “non abbiamo nulla da comunicare al momento, ma vi preghiamo di rimanere sintonizzati per futuri aggiornamenti”.