Le funzioni di WhatsApp che non tutti conoscono

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 1535351497
Autore: Fabio Ferraro
Categoria: mobile



 

FORMATTAZIONE DEL TESTO
Nelle chat di WhatsApp è possibile applicare diverse opzioni di formattazione del testo.
Per scrivere una parola o una frase in corsivo, includiamo il testo da formattare fra due trattini bassi ( _sto scrivendo in corsivo_).
Per applicare il grassetto, inseriamo, al posto dei trattini, due asterischi (*grassetto*).
Utilizzando la tilde, potremo rendere il testo barrato (~barrato~).
Tre accenti gravi ai lati del testo, infine, applicheranno un monospazio (```monospazio```).

Le funzioni di WhatsApp che non tutti conoscono - immagine 6

Grassetto, corsivo e barrato possono essere utilizzati insieme ( _*~misto~*_).
 
MODIFICARE LA DIMENSIONE DEL CARATTERE
E’ possibile modificare la dimensione del carattere delle chat in WhatsApp. A seconda della nostra capacità visiva, potremo infatti impostare una dimensione piccola, media o grande.
Per applicare questa modifica, accediamo alle impostazioni dell’app e selezioniamo la scheda “Chat”. Nella sezione “Impostazioni chat”, tappiamo sulla voce “Dimensione carattere”. Di default, sarà impostato “Medie”. Nella finestra di dialogo che apparirà, basterà selezionare l’impostazione che preferiamo.
Inoltre, sempre attraverso la scheda “Chat”, potremo settare il tasto “Invio” per andare a capo, modificare lo sfondo dell’app, effettuare backup delle chat e gestire le cronologia, e indicare se i media scambiati possano essere visibili o meno all’interno della galleria multimediale del nostro dispositivo.



LG K8 2017 Smartphone 4G LTE, Schermo HD da 5 pollici, Fotocamera da 13 MP, Processore Quad Core da 1.4 GHz Qualcomm Snapdragon, 1.5 GB di RAM, 16 GB di Memoria Interna espandibile fino a 32 GB, 2500 mAh di Batteria, Oro [Italia]
Amazon.it: - Prezzo scontato, stai risparmiando: 60,90 €
Compra ora
CRITTOGRAFIA END-TO-END
In WhatsApp ogni messaggio scritto e vocale, file multimediali, chiamate e aggiornamenti sono protetti da una crittografia end-to-end, consentendo così che solo gli utenti coinvolti in una conversazione possano accedere a tutto il materiale scambiato. Ogni messaggio ha una propria chiave univoca. Ciascuna chat ha un proprio codice di sicurezza (che non corrisponde però alla chiave univoca, in quanto segreta). E’ possibile assicurarsi che una chat sia crittografata e visualizzare tale codice utilizzando il comando “Verifica codice di sicurezza”.
Accediamo all’info dei contatti (selezionando il nome del contatto posto in alto della schermata, in ogni chat). Tappiamo sulla voce “Crittografia”. Visualizzeremo un codice QR e il numero di 60 cifre.

Le funzioni di WhatsApp che non tutti conoscono - immagine 8
Per assicurarsi che una chat sia correttamente crittografata, basterà che l’utente a cui corrisponde la chat scannerizzi il codice QR con il proprio dispositivo, utilizzando la funzione (sempre presente nel menu “Crittografia”) “Scannerizza codice”: se apparirà una spunta verde, le conversazioni saranno protette.

Conclusioni

Ora che  conosciamo in modo più "profondo" questo applicativo usiamolo in tutte le sue potenzialità.



« Precedente     1  2 [3]  ]

Pagine Totali: 3