La realtà virtuale al posto dei libri a scuola e all’università

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 1513236609
Autore: Stefano Fossati
Categoria: tech



Se è vero che, da un paio di anni a questa parte, si parla sempre più spesso di realtà virtuale, è altrettanto vero che, la maggior parte delle volte, questa tecnologia viene associata nell’immaginario a giochi, applicazioni di intrattenimento o – al limite – presentazioni aziendali o di prodotto basate su video a 360 gradi. Ma i potenziali ambiti di applicazione di questa tecnologia sono numerosi e toccano anche la scuola e, più in generale, il settore della didattica.

Due, in particolare, sono le case history che, in queste settimane, dimostrano come la realtà virtuale possa supportare l’insegnamento rendendolo più interattivo, efficace e – perché no? – divertente. La prima riguarda la sperimentazione avviata dall´Istituto Edmondo De Amicis, scuola secondaria paritaria laica fondata nel 1923 a Milano, che in collaborazione con Samsung ha creato percorsi di apprendimento interattivi che sfruttano appunto le opportunità offerte dalla realtà virtuale. “Quando ho visto queste tecnologie straordinarie, ho pensato subito alle potenzialità di applicazione nella didattica, ma la sfida erano i contenuti. Senza dei buoni contenuti non c’è didattica; così ho detto a Samsung: proviamo, ma lavoriamo sugli approfondimenti didattici”, spiega Giulio Massa, amministratore delegato dell’istituto scolastico privato.

La realtà virtuale al posto dei libri a scuola e all’università - immagine 1

Samsung Gear VR con Controller, Black [Versione Italiana]
Amazon.it: - Prezzo scontato, stai risparmiando: 1,01 €
Compra ora
Nel progetto, infatti, il colosso coreano on è solo fornitore di tecnologie, come i visori Gear VR, ma un vero e proprio partner impegnato nella realizzazione delle unità didattiche destinate ai “virtual tour” scolastici. L’iniziativa è in fase sperimentale e ha impegnato circa 150 studenti del terzo anno, ma l’obiettivo è quello di renderla una modalità formativa permanente che coinvolga tutti i ragazzi. Il catalogo dei contenuti prevede al momento tre titoli: La Commedia dell’Arte, Il funzionamento del Cuore e L’Abbazia di Monreale di Palermo, argomenti che vengono esplorati attraverso viaggi immersivi e inclusivi caratterizzati dalla forte contestualizzazione storica o geografica e dalla commistione tra suono e immagine.



[  [1] 2  3     Successiva »   ]

Pagine Totali: 3