Hob, la recensione: la piccola gemma di questo autunno!

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 1507185014
Autore: Matteo Tontini
Categoria: videogames



In una stagione autunnale ricca di giochi è sempre difficile trovare spazio per i prodotti meno blasonati, che a fatica cercano di farsi notare da quella fetta di pubblico che non ha occhi soltanto per FIFA, NBA 2K, Assassin´s Creed o Call of Duty. Tra questi si annovera Hob, un platform con elementi action che ricorda vagamente Zelda sia per meccaniche di gioco che per stile, grazie al look un po´ cartoon adottato dallo sviluppatore Runic Games. È un titolo che racconta un´enigmatica storia senza dialoghi, lasciando al giocatore l´arduo compito di ricomporre i pezzi del puzzle che combaciano lentamente nell´incedere dell´avventura.

Hob, la recensione: la piccola gemma di questo autunno! - immagine 1

È un po´ criptico e non ha un vero e proprio filo conduttore che dall´inizio alla fine prende per mano l´utente e lo accompagna nella narrazione, ma - in un modo simile al bellissimo Rime - fa sì che la storia venga raccontata tramite immagini, un passo alla volta. Lo fa così bene che quando ho trovato un banco (super tecnologico) per i potenziamenti in modo tale da sbloccare nuove abilità, sono rimasto quasi deluso nel vedere delle linee di testo. Pensate un po´. Senza indugio alcuno mi sono quindi addentrato nel mondo fantastico di Hob, fatto di strani marchingegni, alture vertiginose, caverne inesplorate e creature di ogni genere che sembrano uscite da un romanzo di fantascienza!



[  [1] 2  3  4     Successiva »   ]

Pagine Totali: 4