God of War, la recensione: Kratos invecchia, ma è al top!

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 1524119405
Autore: Matteo Tontini
Categoria: videogames





Gran parte dell´avventura di Kratos progredisce in modo lineare, ma ci sono momenti in cui l´utente è invitato a esplorare gli angoli più remoti del mondo di gioco per completare le missioni secondarie e le sfide extra. Ci sono parecchie occasioni dove i percorsi vengono sbloccati solo con strumenti acquisiti in seguito: God of War fa pertanto un buon lavoro nell´incoraggiare l´esplorazione e un po´ di backtracking tra le quest. Impressionante infatti il modo in cui il gioco riveli strati più profondi di aree familiari nel corso della storia.

God of War, la recensione: Kratos invecchia, ma è al top! - immagine 5

Questo dà alla mappa un senso di profondità, anche se talvolta allibisce vedere Kratos uccidere troll a bizzeffe ma non poter arrampicarsi su un masso di dimensioni medie. Dai paesaggi meravigliosi alla splendida colonna sonora di Bear McCreary, God of War è senz´altro una delle migliori produzioni disponibili su PlayStation 4. C´è qualcosa di molto tradizionale nel suo design, ma veramente tutto in questo gioco rasenta la perfezione. Un´avventura epica, da non farsi sfuggire assolutamente!



« Precedente     1  2  3  4 [5]  ]

Pagine Totali: 5