God of War, anteprima a meno di due mesi dallŽuscita

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 1519889440
Autore: Matteo Tontini
Categoria: videogames





È bene specificare che il nuovo capitolo si posiziona cronologicamente dopo God of War 3, quando Kratos decide di lasciare la Grecia per mettersi in viaggio verso una nuova terra. Dal punto di vista narrativo, ciò che rende essenziale Atreus nel gioco è il fatto che lui conosca un sacco di lingue, e ciò rafforza l´idea di un viaggiatore in terra straniera. Suo padre è fuggito dal suo passato, e adesso che si trova in un mondo nuovo suo figlio è una necessità per lui: non è infatti in grado di capire tutto ciò che la gente dice, non sa leggere la scrittura rupestre, e quindi per raggiungere determinati obiettivi ha bisogno di Atreus tanto quanto il ragazzino di suo padre.

God of War, anteprima a meno di due mesi dallŽuscita - immagine 2

È un po´ una relazione simbolica, Atreus sembrerebbe la parte più umana che Kratos ha perso tanto tempo fa. Allo stesso tempo, il genitore gli sta insegnando come essere un dio, perché per lui esserlo è una maledizione e quindi cerca di preparare suo figlio a ciò che gli spetta. Il protagonista di God of War non si fiderà mai degli dèi di qualsiasi pantheon e regione, ha inoltre una certa diffidenza nei confronti di tutti e non gli interessa ciò che gli altri pensano. Un cambiamento però c´è stato, perché ha capito che tutto ciò che ho fatto finora non ha funzionato: ha infatti compreso che la sua sete di vendetta, il suo dire "gli altri mi hanno fatto questo", non lo farà cambiare.



« Precedente     1 [2] 3  4  5     Successiva »   ]

Pagine Totali: 5