Galaxy S9 e S9 Plus, la nostra recensione

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 1520235015
Autore: Fabio Ferraro
Categoria: mobile





Galaxy S9

Samsung Galaxy S9 è uno smartphone dual sim elegante e dal design curato, che ricorda quasi alla perfezione il precedente Galaxy S8.
Lo schermo, un Super AMOLED da 5,8 pollici (con risoluzione 1440 x 2960 pixel e una densità di pixel da 568 ppi) occupa quasi completamente la parte anteriore del telefono. L’infinity display di Samsung offre colori vivaci, neri profondi e un’ottima utilizzabilità anche in ambienti luminosi. Il display, Dual Edge, è protetto da Gorilla Glass 5.
Lo chassis, in lega di alluminio, è disponibile nei colori nero, viola e blu e offre una buona presa. Come detto, il sensore ottico è ora posizionato sotto il sensore ottico, facilitandone l’utilizzo rispetto al Galaxy S8.
Le ottime capacità prestazionali del top gamma di Samsung sono assicurate nel mercato europeo dal SoC Exynos 9 9810 (mentre negli USA, è stato scelto lo Snapdragon 845), realizzato con un processo produttivo a 10 nm e montante una CPU octacore (4 x 2.7 GHz Exynos  M3 Mongoose, 4 x 1.95 GHz ARM Cortex A55) coadiuvata da una GPU Mali-G72 MP18 (18 core con frequenza a 572 MHz) e 4 GB di RAM LPDDR4X a 1794 MHz.
Lo storage interno disponibile è di 64 GB (UFS 2.1), espandibile con una memoria esterna con capacità fino ad un massimo di 400 GB (per poter utilizzare una microSD dovremo però rinunciare ad una slot sim).
Grazie a queste caratteristiche hardware, Samsung Galaxy S9 risulta quindi uno strumento perfetto per sfruttare al meglio l’intelligenza artificiale e la realtà aumentata.
Le novità più interessanti relative a Galaxy S9 riguardano però il comparto camera. La fotocamera posteriore (con sensore CMOS) da 12 MP offre ottime prestazione, garantendo scatti perfetti anche in ambienti poco luminosi grazie alla doppia apertura focale f/1.5 – 2.4 e al flash led doppio. La risoluzione massima consentita per le foto è di 4032 x 3024 pixel, mentre la registrazione video arriva a 3830 x 2160 pixel (30 fps).  Fra le caratteristiche del sensore ottico principale, sono da annoverare lo scatto HDR e lo stabilizzatore ottico delle immagini.

Galaxy S9 e S9 Plus, la nostra recensione - immagine 2

Buone anche le prestazioni della camera frontale, da 8 MP (3264 x 2448 pixel) e apertura focale f/1.7. Come detto, i sensori ottici si integrano perfettamente con l’intelligenza artificiale Kirby: basterà fotografare un oggetto o un luogo per ottenere informazioni, o una scritta in lingua straniera per accederne alla traduzione.
Ottimo e reattivo lo sblocco automatico del dispositivo, grazie al controllo incrociato fra il riconoscimento dell’iride e quello facciale.  Fra le funzioni più innovative proposte da Samsung, l’AR Emoji (che, sfruttando l’IA di Samsung è in grado di trasformare il volto della persona ritratta in foto in una emoji) e il Super Slow Motion (in grado di scattare fino a 960 fotogrammi al secondo).
Il pacchetto di sensori integrati in Samsung Galaxy S9 è completo: prossimità, luminosità, accelerometro, bussola, giroscopio, barometro, lettore di impronte, sensore di Hall e della frequenza cardiaca. Le connettività sono affidate a Wi-Fi (ac, dual band), Bluetooth (5.0), NFC, pacchetti dati (LTE-TDD) e servizi di geolocalizzazione (GPS, A-GPS, Glonass, BeiDou e Galileo). Ottimo il comparto audio, affidato ai tecnici di AKG, offrendo un’ottima esperienza di ascolto. Il dispositivo è alimentato da una batteria Li-Po da 3000 mA-h, che supporta la ricarica Wireless e rapida. Samsung non rinuncia la porta jack, accompagnata da una porta USB Type – C 3.1 (con OTG abilitato). La versione Android installata è 8.0 Oreo.
Samsung Galaxy S9 è disponibile, in preordine, al prezzo di 899 €.



« Precedente     1 [2] 3     Successiva »   ]

Pagine Totali: 3