Finding Paradise, la recensione: i ricordi sono il bene più prezioso

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 1515828290
Autore: Matteo Tontini
Categoria: videogames



Alla mia età, non ho troppi rimpianti ma qualcuno ce n´è. Il rimpianto di non aver concluso la magistrale, quello di non essere andato a studiare in Giappone e di non aver potuto partecipare a un master; per non parlare di tutto quello che ho mangiato durante le feste, ma quello più che un rimpianto è un rimorso. Finding Paradise, seguito di To the Moon, riprende lo stesso universo con lo stesso tipo di domanda: se potessi cambiare qualcosa, cosa cambieresti? Ma sebbene la premessa iniziale sia la stessa, l´esplorazione della vita umana, dei ricordi e dei valori in Finding Paradise è drammaticamente diversa da come veniva presentata nel predecessore. Se vi ho incuriosito, continuate a leggere.

Finding Paradise, la recensione: i ricordi sono il bene più prezioso - immagine 1



[  [1] 2  3  4  5     Successiva »   ]

Pagine Totali: 5