Come testare un antivirus

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 1511767996
Autore: Fabio Ferraro
Categoria: sicurezza





Accedendo alla nuova pagina, verrà avviato, automaticamente, il download del file di test. Un sistema di difesa efficace dovrebbe essere in grado di bloccare il file, bloccandone lo scaricamento. Anche in questo caso, Windows Defender riesce a rilevare e bloccare la minaccia, mostrandoci un pop-up di notifica. 


Torniamo alla pagina precedente e avviamo il terzo test. Questo consentirà di analizzare il comportamento dell´antivirus nel caso in cui venisse avviato il download di un archivio (quali rar, 7zip, JAR, e CAB) contenente software con codice malevolo. Clicchiamo sul link "Check if your protection against the download of compressed malware is enabled". La nuova pagina mostrerà un elenco di diverse tipologie di archivi. Proviamo ad avviare, ad esempio, il download del file in formato "JAR", cliccando sul link "Download the EICAR.COM Testfile in the JAR Format". L´antivirus, se in grado di proteggere adeguatamente il sistema bloccherà  il download del file. Anche in questo caso, Windows Defender riuscirà ad individuare la minaccia. 


Andremo ora a provare il quarto test messo a disposizione da AMTSO. Questo analizzerà il comportamento dei nostri strumenti di protezione nei confronti di tutti quei software indesiderati che vengono generalmente proposti durante l´installazione di freeware. Questi programmi, conosciuti come PUA (Potentially Unwanted Application) o PUP (Potentially Unwanted Programs), inseriscono pop-up o toolbar all´interno del browser, influendo negativamente sull´esperienza di navigazione. 
Clicchiamo sul link "Check if your protection against the download of a Potentially Unwanted Application (PUA) is enabled" per accedere alla pagina dedicata al test. 
Clicchiamo sul link "Download the Potentially Unwanted Application ‘test’ file…" . L´antivirus bloccherà il download dell´eseguibile che verrà avviato. Windows Defender è in grado di riconoscere, anche in questo caso, la minaccia ed eliminarla, mostrando la relativa notifica. 


Torniamo alla pagina contenente la lista dei test disponibili per ambiente desktop e clicchiamo sul quinto "Check if your protection against accessing a Phishing Page is enabled". Questo permetterà di testare il comportamento del nostro sistema di protezione nel caso in cui accedessimo ad una pagina di phishing, ossia quei siti che pur apparendo legittimi, hanno il fine ultimo di raccogliere informazioni sensibili e password, violando così la nostra privacy. Una volta effettuato l´accesso alla pagina dedicata a tale test, clicchiamo sul link "Open the AMTSO Phishing Testpage…". Un antivirus in grado di proteggere il sistema dal phishing bloccherà l´accesso alla pagina collegata al link.


In questo caso, Windows Defender non sarà in grado di individuare la minaccia. Va comunque sottolineato che spesso il phishing è difficilmente individuabile da un software di protezione: l´utente dovrà quindi sapersi affidare al buonsenso. 


AMTSO suggerisce, comunque. prodotti che garantiscono una protezione da questa tipologia di minaccia. In questa guida proveremo, ad esempio, "Webroot secureanywhere", scaricabile in versione prova per 14 anni sul sito dello sviluppatore


In questo caso, l´anti-malware individuerà la minaccia simulata dal test di AMTSO, bloccando il sito e notificando che è stato rilevato un sito di phishing.

Norton Security Deluxe 2018 - 5 dispositivi, 1 anno
Amazon.it: - Prezzo scontato, stai risparmiando: 25,21 €
Compra ora


« Precedente     1  2 [3] 4     Successiva »   ]

Pagine Totali: 4