Come programmare con lŽambiente IDLE di Phyton: parte 1.

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 1523341846
Autore: Fabio Ferraro
Categoria: tech





Da "Tutti i Programmi" si evinceranno le seguenti icone.

Come programmare con lŽambiente IDLE di Phyton: parte 1. - immagine 11
L´icona che sembra un prompt dei comandi DOS avvierà il seguente ambiente e  sarà utile anche in fase di interpretazione manuale.


Possiamo in questo caso eseguire piccole operazioni in modo veloce e performante.


Nel nostro caso abbiamo inserito degli operatori.


Lavoreremo su IDLE (Integrated DeveLopment Environment o Integrated Development and Learning Environment), che una volta eseguito  può presentarsi dalla voce File anche in questo modo (Editor testuale).


Oggi  utilizzeremo solo ed escusivamente la seguente finestra dell´ambiente di sviluppo, la shell interattiva.


In pratica come visto precedentemente l’ ambiente IDLE è formato da due parti che anche se sembrano simili hanno scopi differenti:
- Shell interattiva o interprete dei comandi, visibile immediatamente all’avvio, esegue in modo sequenziale le istruzioni una alla volta, riga per riga, nata per calcoli e per sperimentare le istruzioni di Python;
- Editor testuale: accessibile da FILE - > NEW FILE. Qui vengono realizzati i programmi strutturati.



« Precedente     1  2 [3] 4  5     Successiva »   ]

Pagine Totali: 5