Come migliorare le prestazioni di CCleaner con CCEnancher

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 1511940611
Autore: Fabio Ferraro
Categoria: windows





Rimuovere le voci di scansione superflue con TRIMM.BAT
Colleghiamoci alla seguente pagina web .


Clicchiamo sul link "Trim.bat" per avviarne il download. In alcuni casi, il browser potrebbe segnalare questo file come potenzialmente pericoloso. 


Accediamo alla cartella di destinazione di download. 


Spostiamo il file "trim.bat" all´interno della root di installazione di CCleaner (generalmente "C:Program FilesCCleaner"). Eseguiamolo con i privilegi di amministratore, cliccandovi sopra con il tasto destro del mouse e, dal menu contestuale, selezionando la voce "Esegui come amministratore". 


Si avvierà il prompt dei comandi. Skippiamo l´organizzazione alfabetica del file winapp2.ini lanciando il comando "s".


Trimm.bat creerà un nuovo file winapp2.ini, in cui saranno omesse tutte le voci di scansione non individuate durante la scansione di CCleaner.  Questo nuovo file winapp2.ini andrà poi a sostituire quello originale, creato da CCEnancher. In seguito alla creazione del nuovo file di configurazione (che avverrà in automatico) il sistema ci chiederà di avviare, in debug, CCleaner e mandarlo in fase di analisi. Questo consentirà al trimm di individuare tutte le voci di scansione non rilevate dal software di Piriform e, quindi, skippate perchè non presenti. Premiamo quindi un tasto qualsiasi per consentire al file bat di avviare CCleaner.


Clicchiamo su "Analyze" e attendiamo la fine della fase di analisi. 


Al termine della scansione, chiudiamo CCleaner, senza avviare la pulizia. 



Il tool analizzerà i risultati rilevati e creerà una nuova versione del file winapp2.ini. 


In questo esempio, il trimm ha rilevato 254 voci di scansione attive. Le restanti verranno disattivate, in modo da diminuire la dimensione del fine winapp2.ini e, di conseguenza, velocizzare l´avviamento di CCleaner. 


Skippiamo le eventuali ulteriori richieste di sistema (lanciando il comando "s") finchè non visualizzeremo la stringa in cui il sistema ci chiederà se sostituire il file winapp2.ini creato con il trimm a quello originale importato da CCEnancher. Lanciamo il comando "u" per avviare l´update del file winapp2.ini. 



« Precedente     1  2  3 [4] 5     Successiva »   ]

Pagine Totali: 5