Come installare Windows IoT su un microcomputer

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 1526741908
Autore: Fabio Ferraro
Categoria: windows



Sistemi di videosorveglianza in remoto che consentono di  monitorare un  ufficio o una casa, con internet possiamo gestire sensori ambientali e territoriali, rilevatori di luminosità e tanto altro ancora. Questa interazione fra persone, dispositivi e Internet genera l´IoT (Internet of Things, l´Internet delle Cose). Sono innumerevoli gli oggetti connessi che utilizzano questa tecnologia influenzando tutti gli ambiti lavorativi e famigliari della nostra vita.

Come installare Windows IoT su un microcomputer - immagine 1

Con il termine IoT ci riferiamo a tutti quei dispositivi che, grazie a sensori e moduli di comunicazione, sono in grado di interfacciarsi ad internet. Ciò consente una evoluzione sempre più vasta in termini di dispositivi e di sviluppo di servizi, tanto che con il termine IoT si ingloba un po´ tutto, generando una categoria talmente ampia e di "moda" da far progettare con funzioni “smart” qualsiasi tipologia di oggetti.

Oggi vedremo come installare la versione IoT di Windows su un microcomputer. In questa guida, in particolare, utilizzeremo un Raspberry Pi 3.

Windows 10 IoT è un SO pensato per equipaggiare tutti quei dispositivi che devono portare a termine un determinato compito, maggiormente specializzato rispetto alle versioni Desktop e Mobile.



Esistono diverse versioni di Windows 10 IoT:

Enterprise - per aziende, consente di eseguire applicativi all’interno di ambiti specialistici che richiedono affidabilità e sicurezza; utilizza la shell di Windows Desktop ed è compatibile con le app universali e i programmi Win32.

Mobile Enterprise - per le aziende, ma destinato a dispositivi mobile; include il supporto nativo ai lettori di codici a barre, consente la la generazione di più profili utente e utilizza la shell di Windows Mobile e le app universali.

Core - gratuita, integra una shell unica e con limitazioni rispetto alle altre edizioni di Windows.

In questa guida, utilizzeremo la versione Core.


E´ possibile suddividere i dispositivi supportati da Windows 10 IoT Core in tre categorie:

Schede per uso personale – utilizzati da Microsoft come dispositivi di riferimento per lo sviluppo e il mantenimento del sistema stesso (Raspberry PI 2 e 3, Dragonboard 410c e MinnowBoard Max).

Dispositivi commercializzabili – i dispositivi precedentemente menzionati possono essere personalizzati e ordinati in volumi maggiori per lo sviluppo e la vendita di progetti ad hoc.

Dispositivi non ufficialmente supportati da Microsoft – dispositivi su cui il SO è compatibile in modo non ufficiale, riconosciuti da Microsoft, ma non ufficialmente supportati (Banana Pi, Pine 64, Toradex Colibri T30).



[  [1] 2  3  4     Successiva »   ]

Pagine Totali: 4