Come diventare dei Maker, grazie ad Arduino e Frizting. Parte 1

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 1528957833
Autore: Fabio Ferraro
Categoria: tech





Come diventare dei Maker, grazie ad Arduino e Frizting. Parte 1 - immagine 14
Per prima cosa inseriamo una resistenza elettrica. E´ una grandezza fisica che misura la tendenza di un corpo sottoposto ad una tensione elettrica che va ad opporsi (in funzione del materiale con cui è stato realizzato, dalle sue dimensioni e dalla sua temperatura) al passaggio di una corrente elettrica.

Come diventare dei Maker, grazie ad Arduino e Frizting. Parte 1 - immagine 15Una resistenza si distingue dalle altre per i colori che la caratterizzano, disposti secondo linee colorate parallele, ognuna con un peso/posizione da associare al suo valore.

Come diventare dei Maker, grazie ad Arduino e Frizting. Parte 1 - immagine 16
Inseriamo successivamente la scheda Arduino UNO.

Come diventare dei Maker, grazie ad Arduino e Frizting. Parte 1 - immagine 17
Inseriamo il Buzzer (o cicalino) componente elettromeccanico (che fa parte della categoria dei trasduttori piezoelettrici), utilizzato nei settori dell´automotive, della domotica, industriale e hobbistico, che se percorso da corrente elettrica, genera un suono (quindi può emettere rumore solo se viene alimentato). In pratica viene trasformata l´energia meccanica in energia elettrica (come variazione di tensione).

Come si collega:  per prima cosa il polo negativo del buzzer si collegherà al  pin GROUND e il positivo al pin digitale di interesse, che sarà programmato nel listato sorgente.

Come diventare dei Maker, grazie ad Arduino e Frizting. Parte 1 - immagine 18
Ora inseriamo un pulsante al circuito,  è un dispositivo elettrico con una sola posizione di riposo (monostabile). Quando azionato viene riportato alla posizione di partenza dalla molla appena rilasciata. Alla pressione dello stesso si metteranno in contatto  le due linee, questo rende indifferente collegare un cavo nella parte superiore piuttosto che in quella inferiore, basta che  faccia parte delle due verticali del disegno (linea).

Come diventare dei Maker, grazie ad Arduino e Frizting. Parte 1 - immagine 19
Come si collega: collegare le connessioni del pulsante tra positivo e massa, con una resistenza, utilizzata per eliminare eventuali danni sulla scheda dato che quando il pulsante viene pigiato, consente il passaggio della corrente. Se mettiamo in contatto positivo e massa, avremo un corto circuito. Infine bisognerà collegare il pulsante a un pin digitale di Arduino (da programmare), per leggerne lo stato.

Come diventare dei Maker, grazie ad Arduino e Frizting. Parte 1 - immagine 20
Per rilevare la distanza rispetto ad un oggetto utilizziamo il sensore ad ultrasuoni.

Come diventare dei Maker, grazie ad Arduino e Frizting. Parte 1 - immagine 21
Come si collega: il sensore dispone di 4 pin: Vcc (+5V), Trigger, Echo, GND da collegare come dalla figura sovrastante. Le due connessioni dati si dovranno collegare alle porte digitali in base alla programmazione progettata.

Come diventare dei Maker, grazie ad Arduino e Frizting. Parte 1 - immagine 22
Il sensorre funziona come nelle figure successive.

Come diventare dei Maker, grazie ad Arduino e Frizting. Parte 1 - immagine 23
Si invia un impulso alto (Trigger) per 10 microsecondi e successivamente il sensore manderà un ping sonoro dalle onde riflesse.

Come diventare dei Maker, grazie ad Arduino e Frizting. Parte 1 - immagine 24
Da considerare che dopo 38 millisecondi si considera che non sia stato rilevato alcun ostacolo. Passati 50-60 millisecondi non ci saranno interferenze con la prossima misura.



« Precedente     1  2 [3] 4  5     Successiva »   ]

Pagine Totali: 5