Captain Tsubasa: Dream Team, la recensione

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 1535697036
Autore: Matteo Tontini
Categoria: videogames





Le modalità disponibili sono diverse e tutte contribuiscono a far sì che l´utente possa migliorarsi per scalare la classifica online confrontandosi con gli altri giocatori in rete. La modalità Storia consente di rivivere le avventure di Holly e Benji interamente, quindi a partire dalle scuole medie; ci sono poi gli Eventi che danno modo di disputare partite più o meno difficili per ottenere premi più sostanziosi, sebbene vadano giocate soltanto entro un certo limite di tempo; la modalità Serie permette invece di confrontarsi contro gli spettri di squadre create da utenti reali, ma controllate dalla CPU; e infine, come dicevo prima, una modalità online che offre l´occasione di affrontare sia giocatori casuali che amici. Scalare le varie classifiche è fondamentale per ottenere premi più consistenti.

Captain Tsubasa: Dream Team, la recensione - immagine 3

Ma com´è questo Captain Tsubasa: Dream Team dal punto di vista del gameplay? La partita di calcio viene giocata a turni, con l´utente che si ritrova a dover gestire sia le azioni difensive che offensive. Quando si ha la palla, attraverso una panoramica dall´alto del campo è possibile effettuare un passaggio o un tiro attraverso un semplice tap sullo schermo. Attenzione però che non ci sia nessuno dei calciatori avversari sulla traiettoria, altrimenti potrebbero intercettare il pallone; è evidente che il gioco sia pensato affinché non si arrivi tanto facilmente in porta, infatti è quando la difesa avversaria è schierata che il gioco si fa bello.



« Precedente     1  2 [3] 4  5     Successiva »   ]

Pagine Totali: 5