4 importanti novità di Plesk

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 1511422733
Autore: Coretech
Categoria: web




Novità 3: certificati SSL con Let’s Encrypt

I certificati SSL, di cui abbiamo fatto una trattazione più approfondita in un altro articolo, sono alcuni dei più importanti fattori che contribuiscono al ranking nella SERP (Search Engine Results Page), e diversi browser, tra i quali Google Chrome e Mozilla Firefox, segnalano come non sicuri i siti che comunicano tramite HTTP in chiaro. Inoltre, il nuovo protocollo HTTP/2 funziona esclusivamente con connessione HTTPS, quindi è richiesto un certificato SSL.
Di offerte sui certificati SSL il web ne è pieno e per tirare un po’ di acqua al nostro mulino, non possiamo fare altro che segnalarvi i certificati distribuiti da CoreTech.

Ma non temete… perché se scegliete RocketWeb Hosting, dovete sapere che Plesk supporta Let’s Encrypt, la Certificate Authority (CA) controllata dall’organizzazione no-profit Internet Security Research Group (ISRG): lo scopo è quello di distribuire certificati SSL gratuiti di tipo DV da usare nei siti Web, per aumentare il livello di sicurezza e rispetto della privacy durante la navigazione in Internet. Nonostante sia un progetto relativamente giovane (la versione beta pubblica risale a dicembre 2015), sono stati già rilasciati più di 45 milioni di certificati SSL.

I punti fondamentali su cui si basa Let’s Encrypt sono:
-Gratuito: chiunque possiede un dominio può usare Let’s Encrypt per ottenere un certificato a costo zero.
-Automatizzato: la procedura per ottenere un certificato Let’s Encrypt è totalmente automatizzata e gestisce automaticamente il rinnovo del certificato.
-Sicuro: Let’s Encrypt è una piattaforma che adopera best practices di sicurezza TLS avanzate, sia lato Certification Authority, sia lato utente offrendo un client responsabile per le richieste di rilascio/rinnovo/revoca certificato sicuro.
-Trasparente: tutti i certificati rilasciati o revocati sono elencati in registri disponibili per consultazione a tutti.
-Open: il protocollo automatico di rilascio e rinnovo è disponibile pubblicamente come standard aperto che può essere implementato in altri progetti.
-Cooperativo: così come i protocolli alla base di Internet, anche Let’s Encrypt è il risultato di un lavoro collettivo di una comunità al di fuori del controllo di una singola organizzazione.
 
In RocketWeb Hosting la modalità di installazione è facile, veloce e senza errori: bastano letteralmente pochi click!
Infatti è sufficiente accedere alla dashboard di gestione del proprio sito e selezionare Let’s Encrypt.

4 importanti novità di Plesk - immagine 6

Si accede al pannello per la creazione del certificato: inserire l’indirizzo email del webmaster (viene utilizzato per avvisi importanti da parte della CA e per il recupero delle chiavi perse) e indicare se includere il sottodominio www (opzione consigliata).
Quindi è sufficiente premere Install per installare il certificato.
Questo andrà poi abilitato in SSL/TLS Certificates alla voce Certificate.
Il supporto ai certificati SSL deve essere abilitato in Hosting Settings, sezione Security, opzione SSL/TLS Support.
4 importanti novità di Plesk - immagine 7

Il certificato è valido per 30 giorni, e viene rinnovato automaticamente da Plesk.

« Precedente     1  2 [3] 4     Successiva »   ]

Pagine Totali: 4